Marcello

Pochi momenti, pochi ricordi, pochi istanti per il ricordo impresso nella mia mente di un nonno che ha sempre pensato a me . . .
. . . da piccino, mi portava sul portapacchi della bicicletta fino alla pescheria dove insieme compravamo il pesce per il ristorante; me lo ricordo insieme al nostro cuoco Gregorio mentre giocava a carte la mattina presto prima di aprire, oppure quando mi cucinava i soasini alla griglia che ancora avevo pochi anni.
Ogni gesto in cucina era un rito . . .

Andrea Bartolini

Menu